Calciomercato.com

Genoa, le pagelle di CM: Gud stavolta non brilla, Retegui ci prova

Genoa, le pagelle di CM: Gud stavolta non brilla, Retegui ci prova

  • Marco Tripodi
  • 3
Genoa-Atalanta 1-4

Martinez 6:
fa trattenere il respiro ai genoani ogni volta che gioca la palla con i piedi. E non è una novità. Sui gol fa quel che può.

Vogliacco 5,5: si appiccica a De Ketelaere seguendolo in ogni passo. Ma il belga è letteralmente infermabile e appena ha mezzo metro libero lo sfrutta al massimo.
(dal 47' st Vitinha SV

Bani 6,5: ennesima prova da leader della retroguardia per il vicecapitano, che riesce a tenere in piedi la baracca fino all'ultimo.

Vasquez 6,5: un paio di chiusure decisive nel primo tempo. Sempre pericoloso in attacco. Ambivalente.

Sabelli 6: dalla sua parte l'Atalanta spinge tanto, cercando soprattuto di innescare lo scatenato De Ketelaere. Lui tutto sommato regge l'urto, rinunciando però a spingere.
(38' st Messias 6: solita generosità nell'applicarsi alle richieste del mister)

Malinovskyi 7: forse il più atteso tra i molti ex in campo, dimostra di non patire sentimentalismi disputando una gara intensissima e non priva di spigolosità. Prende la mira da fuori area, prima di trovare un gran gol in apertura di ripresa.

Badelj 6,5: oscilla tra la propria area e quella avversaria, alternandosi nel doppio ruolo di regista e trequartista. Mansione che finisce, inevitabilmente, per stremarlo.
(dal 18' st Ekuban 6,5: porta peso e dinamicità alla manovra rossoblù, lottando su ogni pallone. Confeziona anche un assist di tacco per Gudmundsson che l'islandese non finalizza. Indemoniato)

Strootman 6: difensore aggiunto, aiuta la difesa nell'arginare la straripante esuberanza offensiva degli atalantini.
(dal 18' st Martin 6: permette a Gilardino di ridisegnare il Grifone in maniera più ortodossa, pensando alla fase difensiva in una squadra tutto protesa all'attacco),

Frendrup 6: inizia da esterno sinistro, poi si sposta di qualche metro verso l'interno del campo. Partita tosta, in cui lui non si risparmia mai.

Gudmundsson 5: dopo aver trascinato il Grifone per oltre metà stagione, per una sera si prende una pausa, apparendo spento e poco ispirato. E divorandosi il gol del pareggio nel finale.

Retegui 6,5: impiega circa mezzora per prendere le misure alle difesa orobica. Non appena ci riesce diventa potenzialmente pericoloso in ogni azione, senza però trovare il guizzo vincente.

All. A. Gilardino 6,5: il coro 'vi vogliamo così' con cui Marassi saluta la squadra al triplice fischio malgrado il poker appena incassato la dice lunga sull'atteggiamento di una squadra punita eccessivamente dal cinismo atalantino. Il Genoa perde l'imbattibilità dopo otto turni, ma Gilardino continua ad avere le medesime certezze. Una su tutte: la salvezza non è questione che riguarda i rossoblù.

Commenti

(3)

Scrivi il tuo commento

Utente CM 987596
Utente CM 987596

FORZA GENOA !!!

Altre notizie