Commenta per primo

Pasquale Marino, tecnico del Genoa, parla in conferenza stampa alla vigilia del match con il Napoli: "C'è grande voglia di rifarci dopo la sconfitta contro il Palermo, la squadra è carica. Il Napoli sta facendo molto bene, sia in campionato che nelle coppe, ha un attacco molto forte. Anche noi però, con Gilardino e Palacio, possiamo dire la nostra".

“Nel gruppo, un po’ di rivalsa c’è, dopo la batosta dell’andata. Una sana rivincita - prosegue l'allenatore del Grifone -. Vogliamo trascinare il pubblico. Quando i tifosi vedono correre e lottare, subentra una disposizione positiva. E’ successo con l’Udinese, speriamo che accada con il Napoli, che ha qualità, organizzazione e l'organico al completo. E’ riduttivo, nel loro caso, parlare di singoli. C’è solo l’imbarazzo della scelta". 

“Per il potenziale offensivo che abbiamo, è importante evitare, ridurre le disattenzioni manifestatesi a Palermo. Occorre dare una sterzata. Non esiste alcun sistema di gioco, se poi si prendono gol in quella maniera. Vedo i presupposti per crescere nel girone di ritorno. Ma spero che finisca presto il mercato, che termini l’emergenza, che si riesca a trovare una fisionomia e un’identità continua. Sinora non è stato possibile", conclude Marino.