1
A due giorni dal difficile sfida in casa del Milan il centrocampista del Genoa Kevin Strootman è stato intervistato da Sky Sport.

L'olandese ha parlato del suo ambientamento nella Genova rossoblù e dello stato di forma della formazione di Davide Ballardini: "Se non ti senti il benvenuto e non ti senti bene, non puoi giocare al meglio. Qui è stato diverso, mi sento bene, abbiamo una squadra forte e per questo posso fare bene. Devo e dobbiamo migliorare ancora per salvarci, ma siamo sulla strada giusta ed io sono tornato in Italia per questo".

Arrivato a gennaio in prestito dal Marsiglia, Strootman non nasconde che gradirebbe proseguire la sua esperienza nel nostro campionato. Ipotesi tuttavia non semplice da realizzare, come lui stesso spiega: "E' una cosa complicata. Non so cosa vuole fare il club e non so cosa vuole il Marsiglia. Io di sicuro mi trovo bene qua al Genoa, abbiamo ancora otto partite da giocare, voglio fare bene così magari posso rimanere in Serie A".

La partita di domenica contro il Milan fa affiorare alla mente di Strootman anche un piacevole ricordo, risalente al suo primo anno con la maglia della Roma: "La partita è finita 2-2, ha fatto gol Mattia (Destro, ndr) e ho segnato io su rigore. In quell'anno andava tutto alla grande. E poi ho fatto pure gol... Ma le partite a San Siro sono sempre speciali. Si gioca in uno stadio speciale e contro un club speciale, noi andremo là per fare punti, per fare risultato: questo è ciò che conta".