Commenta per primo

 

Ormai sembrano essere Zaccardo e Dzemaili le pedine che il Parma è disposto a sacrificare per  poter agire sul mercato con una certa disinvoltura economica. E se per il centrocampista è sempre più calda la pista che porta al Napoli, per il difensore nelle ultime ore c'è stato anche l'interesse del Genoa.  Genoa che a dire il vero avrebbe chiesto anche notizie di Dzemaili, ma che avrebbe individuato in Zaccardo l'eventuale sostituto di Konko, e quindi un terzino che sa anche spingere e che nell'arco di una stagione piazza anche dai tre ai cinque gol.  Lo ha raccontato l'altra sera a SportItalia Marco Sommella, uno degli agenti di Zaccardo.

Per Zaccardo l'alternativa poteva essere la Lazio nel caso in cui si fosse arrivati a una cessione totale del cartellino di Floccari al Parma. In questo momento però la società crociata sarebbe più propensa a chiedere alla Lazio un prestito con diritto di riscatto della metà, la stessa formula con cui è arrivato a Parma Sebastian Giovinco. Ormai la preferenza del Parma per il ruolo di centravanti s'è appuntata su Floccari  ed è finito un po' in secondo piano  Rolando Bianchi, che ora sarebbe finito nel mirino del Palermo.
I dirigenti crociati nel frattempo lavorano anche su  altri fronti perchè, come ogni anno, anche se è sempre più difficile riuscirci, l'obiettivo è mettere a disposizione del tecnico fin dal ritiro la rosa definita quasi completamente. Difficile, si diceva, perché nel mese e mezzo che manca dall'inizio del ritiro alla fine del mercato solitamente si concretizza la maggior parte delle trattative. 
In ogni caso il ritiro è sempre un periodo utile a valutare eventuali nuovi acquisti per poi deciderne la destinazione.

Torna Rispoli Com'è accaduto l'anno scorso per Andrea Rispoli. Il giocatore era stato acquistato dal Brescia  a gennaio, portato a Parma a giugno e poi, visto che sarebbe stato chiuso nel suo ruolo ideale di terzino destro, spedito a Lecce in prestito.  In Salento però Rispoli ha avuto uno spazio limitato, 13 presenze appena. Il presidente Ghirardi però non ha perso fiducia nelle potenzialità dell'aitante esterno (...)

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola - Intanto, altre voci parlano di un possibile ritorno di Cigarini . Da Torino, invece, rimbalzano nuove voci legate anche al Parma: Conte, infatti, vorrebbe il rientro di Palladino, così come sembra intenzionato a puntare sull'ex crociato Lanzafame.