Commenta per primo
L'ex portiere della Fiorentina Giovanni Galli, intervenendo ai microfoni di Lady Radio, lancia un appello al probabile futuro tecnico della Nazionale Cesare Prandelli. 'Mi auguro che decida di rifiutare la panchina dell'Italia perché è ancora molto giovane, seppure esperto, per guidare la selezione calcistica della nostra nazione - spiega l'ex estremo difensore anche di Parma, Torino e Napoli -. Anche contro la volontà di una parte della società, saprebbe di avere al suo fianco la città, che lo ha aiutato e sostenuto a costruire quel progetto chiamato Fiorentina'. 'Non è mai esistito un progetto sportivo - conclude Galli -, ma solo una serie di risultati che hanno visto in Prandelli l'artefice tecnico. Senza Prandelli si continuerebbe a pensare ad una inversione di politica societaria, che mi fa pensare ad una dismissione della famiglia Della Valle nella Fiorentina'.