597
Pugno duro del Giudice Sportivo contro Lucas Paquetà per la manata a Di Bello durante Milan-Bologna: il centrocampista rossonero è stato squalificato per tre giornate (una per la diffida, due per il rosso diretto seguito al gesto di reazione nei confronti dell'arbitro), il che vuol dire campionato finito per il brasiliano. Due giornate invece al terzino del Bologna Dijks, al centrocampista del Cagliari Ionita e al mediano della Fiorentina Veretout.


LE DECISIONI

Il Giudice Sportivo dott. Geraldo Mastrandrea, assistito da Stefania Ginesio e dal Rappresentante dell'A.I.A. Eugenio Tenneriello, nel corso della riunione del 7 maggio 2019, ha assunto le decisioni qui di seguito riportate:

SOCIETA'

Ammenda di € 7.000,00 alla Soc. Cagliari per responsabilità diretta in relazione alla condotta del proprio presidente.



CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

Tolentino Coelho Lucas (Milan): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione); per avere inoltre, al 29° del secondo tempo, alla notifica del provvedimento di ammonizione, colpito da una manata leggera il braccio del Direttore di gara proteso verso di lui al fine di allontanarlo.


SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

Dijks Mitchell (Bologna): per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, rivolto al Direttore di gara espressioni ingiuriose.

Ionita Artur (Cagliari): per avere, al 52° del secondo tempo, rivolto all'Arbitro espressioni ingiuriose.

Veretout Jordan Marcel (Fiorentina): per avere, al termine della gara, rivolto al Direttore di gara un'espressione irriguardosa.


SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA E AMMENDA DI € 5.000,00

Kucka Juraj (Parma): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario e per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; per avere al 46° del secondo tempo, all'atto dell'espulsione, colpito con un calcio le protezioni della telecamera bordo campo.


SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

Colley Omar (Sampdoria): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

Sansone Nicola Domenico (Bologna): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.



CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

Barillà Antonino (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

Bernardeschi Federico (Juventus): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Brozovic Marcelo (Inter): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

D'Ambrosio Danilo (Inter): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Diousse El Hadji Assane (Chievo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Gomez Alejando Dario (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Mancini Gianluca (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Masiello Andrea (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Poli Andrea (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Rincon Hernandez Tomas Eduardo (Torino): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quindicesima sanzione).

Sportiello Marco (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).



ALLENATORI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA ED AMMENDA DI € 5.000,00

Maran Rolando (Cagliari): per avere, al 53° del secondo temppo, uscendo dall'area tecnica, contestato una decisione arbitrale, rivolgendo agli Ufficiali di gara espressioni ingiuriose e, all'atto dell'allontanamento, assunto un atteggiamento irrispettoso.


DIRIGENTI

AMMENDA DI € 7.000,00 CON DIFFIDA

Giulini Tommaso (Cagliari): per avere, al termine della gara, contestato una decisione arbitrale con atteggiamento polemico, nei pressi dello spogliatoio del Direttore di gara.