2
Laura Giuliani, ex Juve ora al Milan, ha parlato alla Gazzetta: "Era venuto il momento di cambiare. Io penso sempre a migliorarmi, l’affetto per la Juve rimane, rimane tutto quello che abbiamo fatto insieme per il calcio femminile, ed è tanto, in quattro anni. Ma sono abituata a guardare avanti e cambiare metodo di lavoro aiuta. Voglio aggiungere dei tasselli, uscire dalla zona comfort aiuta anche a crescere come persona".

"E’ vero che ho avuto altre offerte, però non ho mai avuto ripensamenti. Il progetto è coinvolgente, mi vede al centro e condivido in pieno quello che mi hanno proposto. Abbiamo tanti obiettivi in futuro anche con la Nazionale, fra Europei e qualificazioni mondiali. Ma nel presente è il Milan che può aiutarmi a fare un salto di qualità. Sono già stata cinque anni in Bundesliga, non sento il bisogno di andare all’estero adesso, è un’esperienza che ho già fatto. E per quello che riguarda la preparazione dei portieri l’Italia è al top. Non credo che altrove troverei le stesse metodologie".