167
Un necessità e un interesse, che a fine anno potrebbero trasformarsi in qualcosa di più. Il Paris Saint-Germain vuole un attaccante centrale e tra i giocatori sulla lista c'è quello di Dusan Vlahovic. In realtà un vero 9 il club parigino lo ha preso in estate, ma Hugo Ekitiké dal Reims è sembrata essere fin da subito una soluzione tampone, per questo nel 2023 c'è l'idea di investire corposamente in quel ruolo. In quest'ottica sono significative le parole dell'allenatore del Psg Cristophe Galtier: "Durante la preseason ho parlato a lungo con il presidente e con Luis Campos del nostro attacco, analizzandone caratteristiche e struttura. Eravamo tutti convinti di aver bisogno di un quarto giocatore offensivo con un profilo diverso. Questo quarto giocatore non è venuto, è un peccato, ma è così. Sarebbe stato molto utile un centravanti d’area. Kylian ha un riferimento nella squadra francese ed è Giroud. Qui al Psg abbiamo uno stile di gioco diverso, evidentemente efficace, ma senza alternative".
LA JUVE NON E' PREOCCUPATA - Un nuovo attaccante centrale, insomma, è la priorità dei parigini, anche se è difficile pensare che possa essere il serbo della Juventus. Vlahovic ha voluto fortemente trasferirsi in bianconero e non ha in mente di gettare la spugna solo perché il momento non è dei più semplici, Agnelli pochi mesi fa ha investito 90 milioni (75 per il cartellino più 15 di commissioni) per portarlo via alla Fiorentina, con l’idea d’un progetto a lungo termine. Per tutto questo, a oggi, i soldi del Paris Saint-Germain, con il quale non ci sono stati contatti, non fanno paura. Qualcosa potrebbe cambiare in estate, senza la qualificazione alla Champions League 2023-24 e di fronte a un'offerta fuori mercato, di quelle irrinunciabili. Ma al momento si tratta solo di supposizioni.