9
Una piacevole conferma. Tra i nomi finiti sotto la lente d'ingrandimento degli scout della Juventus, presenti ieri sera sugli spalti dell'Essen Stadion per la sfida amichevole tra Germania Under 21 e Francia Under 21, c'è anche quello di Maximilian Mittelstadt, autore di una grande prova, ricamata dal gol del momentaneo 2-0, in un match poi terminato 2-2.  Non una grande novità per il ragazzo di Berlino, frequentatore assiduo e protagonista con le selezioni giovanili tedesche, un giocatore interessante che quest'anno sta trovando lo spazio che si merita con la maglia della squadra della sua città, l'Hertha, con la quale ha messo insieme tra coppa nazionale e Bundesliga 23 presenze, con tre reti e due assist. 

OCCHIO AL BAYERN - Esterno sinistro classe 1997, in grado di giocare sia da terzino in una difesa a quattro sia più alto, a centrocampo, con tre difensori centrali alle spalle, Mittelstadt è uno dei giovani tedeschi più interessanti nel suo ruolo, non è un caso che da tempo gli abbia messo gli occhi addosso il Bayern Monaco, a caccia di un'alternativa credibile all'austriaco Alaba. L'Hertha Berlino è al lavoro per rinnovargli il contratto in scadenza nel 2020, ma attenzione alle sorprese. Berlino è casa sua, il suo habitat naturale nel quale continuare il percorso di crescita, il grande salto, per il ragazzo che si ispira a Marcelo del Real Madrid,  è solo una questione di tempo.