Commenta per primo

Albano Guaraldi, presidente del Bologna, parla a Radio International: "Confermo che recepisco uno stipendio come presidente del Bologna, ma questo spesso serve per pagare il mutuo dell'albergo di Carloforte lasciato da Porcedda che da credito è diventato un debito. Il club, però, è in vendita se si presenta qualcuno di serio ed affidabile in grado di far rientrare tutti noi soci del denaro immesso: la mia quota è di circa 11 milioni. A fine anno poi scadrà il patto di sindacato con accordo di covendita che comporta la cessione dell'intero pacchetto: decideranno i soci se rinnovarlo o meno".