Calciomercato.com

Guè: 'Twitter-calcio subumano'. Fratelli d'Italia contro Rosa Chemical a Sanremo: 'Porta sesso e porno in tv' VIDEO

Guè: 'Twitter-calcio subumano'. Fratelli d'Italia contro Rosa Chemical a Sanremo: 'Porta sesso e porno in tv' VIDEO

  • Vanni Paleari
Conto alla rovescia. Martedì sera, in contemporanea con Salernitana-Juventus in Serie A, parte la 73esima edizione del Festival di Sanremo. Amadeus ha annunciato gli ospiti della finale di sabato: i Depeche Mode. Tra i partecipanti c'è Rosa Chemical, all'anagrafe Manuel Franco Rocati (classe 1998). La copertina del suo brano "Made in Italy" è stata svelata sul profilo OnlyFans di Alex Mucci. La canzone vuole lanciare un messaggio di libertà, parlando in maniera sfrontata di temi ancora oggi considerati tabù come il sesso, la fluidità e il poliamore, invitando ad abbracciare la diversità in tutte le sue sfaccettature. Uno spaccato di realtà che si prende gioco di cliché, luoghi comuni e pregiudizi fino a romperli. 

Rosa Chemical ha spiegato: "Sesso. Libertà. Uguaglianza. Amore in tutti i sensi. E tutti a tavola! 'Made in Italy' è questo: è pizza e tovaglia a scacchi, è Alex Mucci, creator numero 1 in Italia e simbolo di una piattaforma vittima dei pregiudizi, ma anche vino rosso e spaghetti. 'Made in Italy' è piedi, con cui calpestare ciò che è generalista e che chiude tutto dentro una gabbia fatta di tabù. 'Made in Italy' vuole liberarci dalle censure, dagli stereotipi e dal politicamente corretto. Come? Siamo i primi in Italia a svelare la cover ufficiale del brano su OnlyFans: è sul mio canale; su Instagram invece una seconda versione, clean, nel rispetto delle policy dei canali con accesso a un pubblico eterogeneo - anche in termini di età - che ho imparato ad utilizzare nel tempo. Non c'è cosa più Made in Italy del Festival di Sanremo, non vedo l'ora di salire su quel palco per far conoscere la mia musica e farvi entrare nel mio mondo". 

In Parlamento c'è qualcuno che la pensa diversamente. Ieri la deputata Maddalena Morgante di Fratelli d'Italia ha preso parola alla Camera: "Desta sconcerto la notizia riportata dai media che Manuel Franco Rocati, in arte Rosa Chemical, in gara al prossimo festival di Sanremo porterà, come lui stesso ha affermato, e chiedo scusa per i termini che sto per usare, il sesso, l'amore poligamo e i porno su Onlyfans. La 'rivoluzione fluida' era già da tempo al teatro Ariston, ma trasformare il festival di Sanremo, appuntamento che ogni anno tiene incollato allo schermo famiglie e bambini ed è emblema della tv tradizionale convenzionale, nell'appuntamento più gender fluid di sempre è del tutto inopportuno. Il Festival della canzone rischia di diventare l'ennesimo spot in favore del gender e della sessualità fluida, temi sensibilissimi e che da sempre Fratelli d'Italia contrasta. È inaccettabile che tutto questo possa avvenire non soltanto sulla tv di Stato, che troppo spesso dimentica il suo ruolo di pubblico servizio, non soltanto con i soldi dei contribuenti, ma soprattutto di fronte ai tantissimi bambini che guarderanno la tv per una serata in famiglia. Nelle ultime edizioni il Festival si è trasformato in una vera e propria propaganda a senso unico, alla Rai chiediamo un ripensamento per proteggere i bambini dalla peggiore ideologia che mina l'identità dell'uomo e della donna". 
 

In un contesto e in un clima molto diverso, questa settimana il tifoso interista Alessandro Cattelan ha ospitato Guè nel suo programma in seconda serata su Rai Due. Il rapper ha parlato anche di calcio: "Andare allo stadio è umano. Invece sono subumani quelli che sui social hanno la foto profilo da tifosi e scrivono soltanto di quello, come il popolo del twitter-calcio". 

Intanto il Milan ha annunciato il secondo drop della speciale capsule collection in collaborazione con i Rolling Stones. Disponibile in tutti i punti vendita ufficiali del club rossonero, è composta da quattro pezzi principali, tra cui spicca la Varsity Jacket in lana ed ecopelle, arricchita da patch e ricami sia fronte che retro. Tra cui la scritta "AC Milan x The Rolling Stones" e il ricamo "Sympathy for the Devil", che unisce uno dei brani più celebri della storica rock band britannica al Diavolo. Ad arricchire la collezione ci sono anche una felpa con cappuccio, due t-shirt, un cappellino con logo ricamato, un notebook, un portachiavi, una sciarpa, una tazza e dei braccialetti. Presente in tutti i pezzi l'iconica "linguaccia" dei Rolling Stones, per l'occasione tinta di rossonero. 

MADE IN ITALY DI ROSA CHEMICAL - IL TESTO 

Damn, fratello
Ma siamo l’Italia anche oggi, la stiamo salvando
Vai Bdope, fammi sentire quanto sei italiano
Dimmi come si fa
A restare fedeli
Sex boy ma non parlo americano
Per i tuoi sono il tipico italiano
Uh Ah
Tu sai che non è la cosa giusta
Finché la vicina non ci bussa
Finché non sente le urla
Uh Ah
Maaa (ahh)
Le canzoni d’amore
Sono meglio stonate
Te le canto così
Ai ai ai ai Ai
Nel momento piccante
Ti messaggia l’amante
Ma va bene così
Ti piace
Che sono perverso e non mi giudichi
Se metterò il rossetto in ufficio lunedì
Da due passiamo a tre
Più siamo e meglio è
Ci dicono di no
E adesso ci lasciate fare
Il sesso (made in Italy)
L’amore (made in Italy)
Il sogno (made in Italy)
La storia (made in Italy)
Sono un bravo cristiano
Ma non sono cristiano
Tu vuo’ fa l’americano
Io voglio morire da italiano
Io voglio una vita come Vasco
Stringere la mano a Celentano
Ti voglio nuda col calzino bianco
L’uomo vitruviano
Io sono il tuo Leonardo
E a ma ma marama
Sì le piaccio (eh)
E pa pa parapa
Non gli piaccio
A te
Te
Te
piace un altro
E okay
Nel mio letto c’è spazio
Maaa
Le canzoni d’amore
Sono meglio stonate
Te le canto così
Ai ai ai ai ai
Nel momento piccante
Ti messaggia l’amante
Ma va bene così
Ti piace
Che sono perverso e non mi giudichi
Se metterò il rossetto in ufficio lunedì
Da due passiamo a tre
Più siamo e meglio è
Ci dicono di no
E adesso ci lasciate fare
Il sesso (made in Italy)
L’amore (made in Italy)
Il sogno (made in Italy)
La storia (made in Italy)
Ehm ehm
Babababadibubum
Babababadibubum
Badabadabidababa badibubum
Babababadibubum
Hey sexy lady
Babababadibubum
Badabadabidababa badibubum
Ahah
Ti piace
Che sono perverso e non mi giudichi
Se metterò il rossetto in ufficio lunedì
Da due passiamo a tre
Più siamo e meglio è
Ci dicono di no
E adesso ci lasciate fare
Il sesso (made in Italy)
L’amore (made in Italy)
Il sogno (made in Italy)
La storia (made in Italy)
La festa (made in Italy)
La voglia (made in Italy)
I piedi (made in Italy)
L’Italia (made in Italy). 
 

Altre notizie