Commenta per primo

Non accenna a placarsi la polemica a distanza tra Joan Laporta e Sandro Rosell, rispettivamente ex ed attuale presidente del Barcellona. Secondo Laporta, Rosell avrebbe manipolato i conti del club per diffamare la precedente gestione, visto che il bilancio 2009/2010 si sarebbe chiuso con un utile di 11 milioni di euro e non con un passivo di 77 milioni come affermato da Rosell. "Sta facendo il gioco sporto, a nessuno sfugge che questi attacchi hanno a che fare con le mie aspirazioni politiche", ha detto Laporta.