3
Francesco Guidolin, ex tecnico dell'Udinese, ha rilasciato un'intervista a la Gazzetta dello Sport nella quale spiega come è pronto a tornare su una panchina dopo un anno di stop: " Mi sento ancora giovane, ho ricaricato le batterie e ho voglia di allenare. Il periodo senza panchina mi ha fatto bene, ogni tanto serve. L’anno scorso non mi era piaciuto come ho lavorato. E’ stato un campanello d’allarme. Contatti? Ci sono stati, ma voglio aspettare.Avevo promesso che sarei rimasto ad Udine per fare un lavoro di consulenza, soprattutto all'estero: avrei supervisionato volentieri le tre squadre di Pozzo, ma non hanno rispettato i patti. In passato ho rifiutato piazze importanti per restare a Udine; ho rinunciato a tre anni di contratto sperando di poter portare la mia esperienza a Granada, ma il progetto è fallito.Mi hanno chiamato due volte dal Napoli, e ho sempre rifiutato per restare a Udine. Ora sono pronto per riprendere una panchina, se troverò qualcosa che mi interessa. Ho ancora tanto da dare".