78
Ha mercato, ma resterà rossonero. E' stata una stagione luci e ombre per Keisuke Honda, a mille all'ora nelle prime sette partite, nelle quali ha realizzato sei gol, sottotono dopo la Coppa d'Asia, con un'improvvisa sgasata finale che gli ha fatto recuperare qualche posizione. Il giapponese sponsorizzato da Inzaghi ha fatto fatica come tutto il Milan, la partenza del suo principale estimatore non cambierà però i suoi piani futuri. Secondo quanto appreso in esclusiva da calciomercato.com l'ex giocatore del Cska Mosca ha deciso di non prendere in considerazione le offerte arrivate dallo Schalke e dalla Premier League, vuole rispettare il contratto in scadenza nel 2017 e non ha nessuna intenzione di dire Sayonara.

LA FIDUCIA DEL MILAN - Dello stesso avviso il Milan, che ha ribadito la stima, in privato, al suo agente, e pubblicamente, con le parole del direttore organizzativo Umberto Gandini a Milan Channel: "Quando è tornato dalla Coppa d'Asia Keisuke era un giocatore stanco e mentalmente provato, e che ha trovato una concorrenza che prima non aveva. Comunque anche quando non è decisivo c’è sempre, un giocatore che conta, che è presente e che, anche a detta di Braida, è uno dei pochi che ha le doti di leader e fa il leader, non a parole ma con il lavoro”. Ai nastri di partenza della prossima stagione ci sarà ancora la numero 10 di Honda. Che avrà un'estate per conquistare la pole position.

Federico Zanon
@FedeZanon15