Calciomercato.com

I rumors su Atalanta e Milan e il modello Kanté: Caicedo è la stella della Copa Libertadores

I rumors su Atalanta e Milan e il modello Kanté: Caicedo è la stella della Copa Libertadores

  • Andrea Distaso
Si chiama Moisés Caicedo e il suo nome è noto da tempo agli addetti ai lavori esperti di calcio sudamericano, perché il percorso fatto prima nelle giovanili e poi con i "grandi" dell'Independiente del Valle ha attirato immediatamente le attenzioni di diverse formazioni europee su di lui. Centrocampista classe 2001 originario di Santo Domingo ma di passaporto ecuadoregno, il suo destino è legato alla Copa Libertadores, vinta a livello Under 20 e nella quale si sta mettendo in mostra nell'attuale stagione, come testimonia il gol al termine di una grande azione di squadra nel 6-0 rifilato ai campioni uscenti del Flamengo.

NUOVO KANTE' - Giocatore completo, abile sia nella fase di interdizione che in quella offensiva, impiegato tanto da mediano davanti alla difesa che da mezz'ala, Caicedo ha dichiarato di ispirarsi a un prototipo in Europa del centrocampista moderno, N'Golo Kanté del Chelsea. Pur senza essere in possesso di una fisicità prorompente, è un giocatore che fa dell'aggressività e del dinamismo le sue doti principale. Oltre ad essere migliorato sotto l'aspetto tecnico nell'ultima stagione e mostrando pure una grande capacità di attaccare lo spazio in verticale.




FUTURO IN ITALIA? - Nei mesi scorsi, il suo nome è stato accostato anche ad alcuni club italiani, l'Atalanta prima e più recentemente il Milan, una voce quest'ultima che non ha però trovato riscontri a livello ufficiale. Nel frattempo, Caicedo ha provveduto a prolungare il suo contratto con l'Independiente del Valle fino al 2023, con la speranza di proseguire il suo cammino da protagonista in Coppa Libertadores. La competizione che è nel suo destino e che, prima o dopo, potrebbe spalancargli le porte del calcio europeo.

Altre notizie