Commenta per primo
L'assalto alla diligenza viola in realtà ha come oggetto giocatori che per un verso o per un altro hanno deluso nella passata stagione: Amrabat da titolare fisso, Callejon da desaparecido, Duncan prestato dopo 6 mesi. Eppure i loro vecchi allenatori, quelli che li hanno fatti brillare in altre piazze, li rivogliono. Di Francesco, che ha avuto Duncan a Sassuolo e a Cagliari, lo vuole adesso a Verona, lo stesso posto in cui il rapporto tra Juric e Amrabat è decollato: i due potrebbero ritrovarsi al Torino, se il presidente Cairo passerà sopra i rapporti non ottimali con Commisso. E il taglio di Callejon reso celeberrimo da Sarri al Napoli non ha bisogno di essere rammentato. Lo scrive La Nazione, nella sua edizione fiorentina.