Commenta per primo
Un tempo semplice manifestazione sportiva, ora vero e proprio fattore economico. Il calcio è tutto questo: un settore che incide non solo sulla vita delle persone, tifosi e non, ma anche sul tessuto economico di un paese. Un esempio: in Italia il giro d’affari relativo al settore calcistico rappresenta il 2,5% del PIL nazionale. Le società di calcio sono sempre più delle vere e proprie aziende, guidate da un soggetto economico all’interno del mercato globale. Il business calcistico e la sua evoluzione vengono esaminati da Jean-Christophe Cataliotti e Tommaso Fabretti attraverso tematiche fondamentali del mondo pallonaro globale e rivisitati in chiave originale ed innovativa.
 
LA GESTIONE DELLE SOCIETA’ DI CALCIO – Nell’analizzare i quattro modelli principali di gestione di una società di calcio, il libro si sofferma sui casi di Paris Saint Germain e Monaco, due realtà del calcio francese rilevate, negli ultimi anni, da munifici sceicchi arabi, portatori di un nuovo modo di intendere il panorama calcistico. Studiando in dettaglio le fonti di ricavo delle società, vengono approfondite le aree di diritti multimediali, “matchday revenues” e attività commerciali. La gestione dei costi cambia radicalmente da un club all’altro: lo scopriremo attraverso gli esempi di Real Madrid e Saint Etienne.
 
IL FAIR PLAY FINANZIARIO – Come e quando nasce l’idea del Fair Play Finanziario? Come ridare credibilità ad un mondo che inesorabilmente passa da sport a show business? Quali gli obiettivi primari del Fair Play Finanziario? Quali organi vigilano e sorvegliano le società nel processo di adeguamento alle nuove norme? Cosa rischiano i club inadempienti? Vengono esaminati i parametri fondamentali del Fair Play: criteri sportivi, gestionali, legali, finanziari e infrastrutture. I club verranno valutati su una base di rischio, che tiene conto di alcuni criteri ai quali attenersi. Il modo di intendere il Fair Play nei differenti campionati è analizzato attraverso il caso spinoso del Manchester City e quello virtuoso della Juventus.
 
IL MARKETING DELLE SOCIETA’ DI CALCIO – L’attività di marketing e le sue funzioni principali, il fenomeno di importanza basilare delle sponsorizzazioni e l’elaborazione della strategia di benchmarking nel raggiungimento di un maggior pubblico possibile. Questi e altri punti vagliati attraverso le strategie perseguite da alcuni top club europei come Chelsea, Real Madrid e Barcellona. Come si evolverà nei prossimi anni il marketing in ambito calcistico? Le diverse direzioni possibili e l’importanza del brand nell’approccio col pubblico: la giusta strada è stata imboccata dall’AS Roma, una delle più importanti società di Serie A appena rilevata da una proprietà americana.
 
MODELLI GESTIONALI DI RIFERIMENTO – Lo straordinario successo nel mondo accumulato negli ultimi anni da un campionato come la Premier League inglese, grazie allo sfruttamento di una risorsa di importanza primaria come i diritti televisivi, oltrechè alla valorizzazione e allo sfruttamento del brand e alla gestione da parte dei club degli stadi di proprietà, mezzo primario per reperire proventi: i segreti della cosiddetta “rivoluzione inglese”.  Altro esempio di campionato rivalutatosi nell’ultimo decennio è quello della Bundesliga tedesca, anche grazie ai successi della Nazionale. Vengono presi in esame i parametri di gestione societaria e le principali fonti di ricavo delle squadre, attraverso lo studio dei due maggiori club tedeschi: Bayern Monaco e Borussia Dortmund.
 

UN MANUALE PER TUTTI – La disamina dei principali risvolti economici degli ultimi Mondiali, accompagnata da un insieme di consigli pratici per l’organizzazione e la crescita delle piccole società di calcio conclude il manuale, perfetto per gli operatori del mercato, ma anche appropriato per tutti gli appassionati che vogliano conoscere meglio i più ermetici e affascinanti sviluppi del business nel pallone.