68
Milan Skriniar è un patrimonio dell’Inter, importante nel presente e anche nell'immediato futuro. Lo slovacco ha avuto delle difficoltà ad adattarsi alla difesa a 3 introdotta da Conte, ma il suo rendimento resta elevato, così come il valore. Agli occhi dell’Inter e non solo. Il Manchester City lo corteggia da tempo, ed è pronto a un nuovo assalto.

IL RETROSCENA - A gennaio di un anno fa, secondo quanto appreso da calciomercato.com, Guardiola ha offerto circa 60 milioni per portare da subito Skriniar a Manchester. La risposta dell’Inter è stata secca: pochi, non si muove. Il tempo è passato, ma con esso non è mutato l’interesse dei Citizens. Certo, il potere attrattivo di Guardiola è sceso dopo sentenza Uefa, che obbligherà gli inglesi a due anni senza Champions.

IL PIANO -  Nonostante questo, al netto del ricorso, il City è pronto a tornare alla carica, la prossima estate. Ha scelto Skriniar per migliorare un reparto che, complici anche diversi infortuni, ha sofferto negli ultimi anni. L’Inter valuta il giocatore non meno di 85 milioni di euro, ma di fondo non ha alcuna intenzione di privarsi di quello che è ritenuto un elemento cardine anche per i prossimi anni. Lo stesso Conte apprezza molto lo slovacco, e non vuole lasciarlo andare. Il piano dei vertici nerazzurri è quindi chiaro: Marotta, forte anche della volontà del difensore, che a Milano si trova benissimo, è pronto ad alzare un muro insormontabile. Anche per il City di Guardiola.