83
Interprete fuori categoria, già pronto per un top team in Europa. Luis Diaz ieri sera, nella gara vinta dal Porto contro il Milan di Stefano Pioli, non si è limitato a realizzare il gol decisivo dei lusitani e a colpire un palo, ma è stato senza alcun dubbio il migliore in campo, spaccando in due la partita con le proprie accelerazioni e i propri dribbling, in grado di mettere in crisi sia Davide Calabria che Alexis Saelemaekers. La conferma sotto gli occhi di tutta l'Europa, dopo un inizio di stagione da urlo, con 7 gol e 1 assist in 11 partite tra Liga portoghese e Champions League, senza contare le 2 reti messe a segno con la maglia della Colombia nelle qualificazioni Mondiali del Sudamerica. 

IL 'MAGO' GIUSTIZIERE DEL MILAN E IL CONSIGLIO DI CORDOBA ALL'INTER. LA ROMA... - "Il Mago" di Barrancas, come viene soprannominato in patria, classe 1997 con un contratto con i Dragoes fino al giugno 2024, è una delle ali sinistre più dirompenti nell'intero panorama del calcio internazionale. Giustiziere dei rossonoeri, fu consigliato dal connazionale Ivan Ramiro Cordoba, che lo aveva definito "un giocatore fenomenale", all'Inter, nella sessione estiva del calciomercato 2020: quando era arrivato da appena una stagione in Portogallo dopo i tempi al Barranquilla e all'Atletico Juniot, in patria. In quel frangente fu vicinissimo anche al trasferimento nella Roma di Fonseca.
IL PORTO LO VALUTA 80 MILIONI - L'esterno della Juve Juan Cuadrado, suo compagno in nazionale, non ha usato mezzi termini: "Ha tutto per diventare uno dei migliori calciatori del mondo". E a Oporto, da sempre bottega carissima per le grandi d'Europa, lo sanno bene: il lavoro del tecnico Sergio Conceicao lo ha plasmato e forgiato dal punto di vista tattico, insegnandogli anche a difendere nel 4-4-2, e facendo aumentare esponenzialmente il suo valore, che è ora di 80 milioni di euro. Le big d'Europa, tra cui il Bayern Monaco che ha già contattato l'entourage di Diaz, sono avvisate.

@AleDigio89