32
Il rapporto tra Milan e Tottenham è tornato produttivo da gennaio. Perché la dirigenza rossonera si è messa in contatto diretto più di una volta con quella degli Spurs: dialoghi avviati positivamente, un'operazione che non è andata in porto per quel Krzysztof Piatek che gli inglesi avrebbero presto soltanto in prestito ma anche altri nomi sul tavolo, proposti dal Tottenham al Milan perché fuori dai piani di José Mourinho quantomeno per il momento. 

Ascolta "Milan, due calciatori proposti dal Tottenham" su Spreaker.

LA SCELTA DEL MILAN - I due club adesso sono alla ricerca di potenziali idee per l'estate, occasioni e opportunità. Gli inglesi hanno proposto Victor Wanyama e Juan Foyth, entrambi al momento non convincono il Milan: il centrocampista fratello dell'ex Inter Mariga è ritenuto troppo fisico e simile a Kessie, non una prima scelta nel suo ruolo, in più non gioca da tempo titolare. Foyth invece è un difensore di prospettiva ma ancora con diverse lacune e una valutazione che supera comunque i 20 milioni, il Milan per giugno cercherà un difensore diverso da affiancare a Romagnoli. Foyth e Wanyama sono stati proposti e rimangono in uscita dal Tottenham, il Milan prende nota. Ma per ora non si scalda...