77
Cinque vittorie su cinque, un'altra prestazione convincente e il pensiero che questo potrebbe essere l'anno giusto che pian piano cresce nella testa del Napoli. Luciano Spalletti è riuscito a dare ordine senza far perdere qualità a una squadra che di talento ne ha molto, tra giocatori esaltati e campioni ritrovati. Appartiene all'ultima categoria Kalidou Koulibaly, che dopo qualche stagione al di sotto dei suoi standard sembra rinato: leader tecnico e carismatico, anche bomber con i due gol già messi a segno in campionato. Il tutto dopo un'estate, l'ennesima, passata senza la certezza di rimanere. E con un dubbio che rimane per il futuro...