Commenta per primo

Il Torino non aveva ancora contrattualizzato un classe 1997; il più giovane ad aver firmato un contratto da professionista con il club di via Arcivescovado era finora Vittorio Parigini, '96 che - seppur a sprazzi - sta confermando la propria classe con la maglia del Perugia. Da oggi, ecco un nuovo under 18: è Simone Edera, attaccante, che molti hanno già definito (con uno di quei paragoni che per i giovani si sprecano) "il nuovo Cerci", visto che per caratteristiche tecniche può ricordare l'Henry di Valmontone.

Il ragazzo ha sottoscritto un vincolo con la società di Cairo che avrà una durata quadriennale, ossia fino al giugno 2018. Edera, ormai fisso nella Nazionale di categoria, è da tempo stabilmente osservato dallo staff della prima squadra, tanto che lo scorso autunno ha vissuto l'emozione di essere convocato da Giampiero Ventura per una partita della prima squadra, e per giunta europea (la sfortunata trasferta di Helsinki); ora per lui, che nel Toro ha fatto tutta la trafila e del Toro è sempre stato pure tifoso, si aprono le porte di un sogno.