Commenta per primo

Il futuro prossimo di Marcelo Larrondo potrebbe riservare per il Torino dei risvolti più importanti di quando ci si potesse aspettare. L'attaccante ha infatti saltato praticamente l'intera stagione, dopo l'infortunio patito a settembre (con polemiche) contro il Milan, rientrando in campo solo a Firenze all'ultima di campionato dove ha anche segnato il proprio primo e unico gol in granata. Ma non è tanto per quella isolata prodezza che il club di Cairo riflette bene su cosa fare del FlacoIl cartellino dell'argentino è infatti in comproprietà con il Siena, e la compartecipazione è - ormai lo sanno tutti - un istituto in via di cancellazione.

Ma Larrondo non solo ha dimostrato, in quei pochi lampi, di poter essere un'alternativa tattica valida per Ventura (unico attaccante d'area); a pesare è il suo...stato civile. Il suo matrimonio con un'italiana dovrebbe a breve spalancargli infatti le porte per la cittadinanza, e quando questo avverrà libererà un posto da extracomunitario per il club ove si troverà al momento (probabilmente quest'estate). Diversamente, il semplice ritorno al Siena non libererebbe alcuna casella. E il Torino si sta muovendo parecchio sul fronte degli extracomuntari; motivo in più che potrebbe spingere a tenere (leggasi "riscattare") in rosa il buon Larrondo.