6
Ciro Immobile, Scarpa d'Oro 2020, parla al profilo Twitter ufficiale della Nazionale. Per il re dei bomber europei, fresco di rinnovo di contratto con la Lazio fino al 2025, l'argomento principale non poteva che essere il gol: "Il gol della Nazionale che ricordo con più piacere è quello di Grosso contro la Germania nel 2006, ma quello che mi emoziona di più è quello di Tardelli del 1982, anche per l’esultanza. Chi sono gli attaccanti della Nazionale a cui mi sono ispirato? Toni, Gilardino, Del Piero, Totti, Inzaghi sono stati i protagonisti della vittoria del 2006 e io guardavo loro, ma tutti mi hanno detto che somiglio a Paolo Rossi. Il mio gol in Nazionale a cui sono più legato? Quello in Finlandia, era tanto che non segnavo con la maglia azzurra e mi sono liberato di un peso. È stato anche un gol importante. Il gol più importante durante le qualificazioni? Forse quello con la Bosnia all’andata, perché è stato un match sofferto e l'ultimo della stagione, ci ha dato una spinta in più".