5
Lorenzo Insigne a Il Mattino svela di non aver nessuna intenzione di lasciare il Napoli:

Il suo nuovo procuratore è Mino Raiola: con lui diversi grandi calciatori hanno cambiato squadra, invece Insigne è più che mai un leader del Napoli.

«Voglio chiarire subito una cosa: non ho scelto Raiola per andare via. Ho sempre detto che voglio restare e cercherò di dare sempre il massimo per questa maglia».

Come vedi il Napoli nella lotta scudetto: quest'anno può farcela?

«Come gli altri anni ce la possiamo giocare, il cammino è ancora lungo, sono state disputate solo tre partite: il mister e lo staff hanno svolto un grande lavoro, gli acquisti sono stati quelli giusti e ci daranno una grossa mano, siamo un bel gruppo e meritiamo di vincere qualcosa».
Stavolta il sorteggio Champions non è stato terribile come in passato: che ne pensa?

«Rispetto all'anno scorso siamo stati più fortunati, nell'ultima edizione abbiamo disputato un ottimo girone e per poco non siamo riusciti a passare contro due squadre fortissime, una, il Liverpool, che ha vinto la Champions, e un'altra, il Psg, che era partita per vincerla. Ma non dobbiamo sottovalutare le squadre che affronteremo: chi arriva in Champions ha qualità importanti, tutte quelle che partecipano a questa competizione sono pericolose».

Il Napoli può essere una rivelazione, qual è il suo sogno in Champions?

«Lo spero ma sono tutte squadre forti e molto preparate, giochi contro grandi campioni ed è molto più difficile rispetto al campionato che dura di più. L'importante sarà affrontarla nel modo giusto. Dobbiamo pensare solo a noi stessi e al nostro cammino con la speranza di arrivare il più lontano possibile. Il mio sogno? Arrivare in finale e vincerla».