174
L'asse di mercato Milano-Parigi si sta scaldando sempre di più: Inter e Psg, infatti, stanno continuando a lavorare in sinergia per completare le rispettive rose. I nomi sul piatto sono tanti, da Pastore a Joao Mario, e le due dirigenze, che possono vantare ottimi rapporti, sono in contatto costante.

PASTORE IN POLE - Il grande sogno di Walter Sabatini è quello di riportare in Italia Javier Pastore, suo pupillo dai tempi del Palermo, che sarebbe perfetto come trequartista nel 4-2-3-1 di Luciano Spalletti. Joao Mario, infatti, non convince fino in fondo, nonostante il grande investimento fatto su di lui la passata stagione, e potrebbe essere inserito in un clamoroso scambio proprio con il club francese che segue il portoghese da diverso tempo.

C'E' ANCHE LUCAS - Stando a quanto riportato da Tuttosport, poi, c'è anche da tenere sempre presente il nome di Lucas Moura, esterno brasiliano che Ausilio monitora da anni; l'esterno può essere una soluzione interessante in caso di addio di Ivan Perisic, corteggiato dal Manchester United. Il brasiliano è valutato tanto, circa 40 milioni di euro, ma Suning non ha paura di fare grandi investimenti, soprattutto per giocatori dal pedigree internazionale come Lucas.

KRYCHOWIAK NEL RADAR - L'ultimo nome in lista è quello di Krychowiak, centrocampista polacco finito ai margini del progetto tecnico del Psg; il giocatore può essere un'alternativa low cost ai grandi nomi che sono stati fatti per rinforzare il centrocampo nerazzurro, da Nainggolan a Vidal. I francesi sono disposti a trattare per la cessione del giocatore, che gradirebbe un trasferimento a Milano, meta ideale per provare a rilanciarsi dopo una stagione molto complicata all'ombra della Tour Eiffel.