Calciomercato.com

Inter, base d'accordo per Bento: i dettagli

Inter, base d'accordo per Bento: i dettagli

  • Pasquale Guarro
  • 66
L'Inter non ha smesso di pensare a Bento Matheus Krepski e continua a coltivare il desiderio di poter mettere le mani sul portiere classe '99. Le buone prestazioni di Sommer non bastano a distogliere l’attenzione dal mercato, il portiere svizzero non sta facendo rimpiangere Onana, ma a dicembre compirà 35 anni e i nerazzurri hanno l'obbligo di iniziare a pensare anche al futuro. Ecco perché l'idea Bento è stata solo accantonata e mai del tutto abbandonata, una volta aver capito che l'estate scorsa sarebbe stato impossibile portarlo via dall'Athletico Paranaense. 

BLOCCATO - Il club brasiliano non ha particolari esigenze economiche, da quelle parti possono anche permettersi di trattenere un talento, specie se ne hanno appena venduto uno. È stato quello che si è sentito dire Ausilio quando è andato a parlare con il presidente
del club brasiliano, che però ha apprezzato molto i modi di fare del club nerazzurro, dichiarandolo anche apertamente a mezzo stampa. Da quel momento i rapporti non si sono mai interrotti e l'Inter è riuscita a ottenere anche una prelazione per Bento, fissando il prezzo a circa 15 milioni di euro. Un accordo verbale raggiunto anche grazie allo stesso portiere, che la scorsa estate aveva apertamente parlato al suo presidente del suo sogno, quello di raggiungere Milano e giocare per l'Inter. Lo aveva fatto con modi da professionista e senza forzare la mano. Ma quel preciso momento storico, per l'Athletico Paranaense non era il momento giusto per soddisfare le richieste del calciatore. Bento ha accettato la decisione e si è messo immediatamente a svolgere il suo mestiere da professionista, senza i capricci a cui spesso ci hanno abituato altri suoi colleghi. 

IL RISCHIO - Comportamento  ineccepibile che ha favorito lo sviluppo dei dialoghi tra Inter e Athletico anche per il futuro, che hanno condotto all'accordo cui facevano riferimento qualche riga sopra. In altre parole, l'Inter ha bloccato Bento e adesso la conclusione dell’affare dipenderà solo dai nerazzurri, che in estate, entro una data già prevista, dovranno decidere se formalizzare l'offerta da circa 15 milioni di euro. Una cifra non banale per l'Inter, che prima di investire dovrà come al solito vendere e incassare. E allora tutto dipenderà da un po' di cose e anche dall'andamento del mercato stesso. L'Inter si è portata avanti e ha la possibilità di chiudere per Bento a cifre ragionevoli, adesso però bisognerà affondare il colpo, perché altrimenti potrebbe ripetersi quanto già accaduto con Vicario e Trubin. 
 

Altre notizie