300
INTER-BAYER LEVERKUSEN 2-1


Handanovic 6:
Prova l’intervento su Havertz ma il pallone carambola ugualmente in rete. Buona sicurezza su qualche uscita.

Godin 7: Tiene in gioco Havertz in occasione della rete dei tedeschi, ma poi gioca da vero gladiatore.

de Vrij 6: Volland non gli crea particolari ansie.

Bastoni 6,5: Havertz agisce spesso anche sulle sue zolle, ma la questione non lo agita. Segnali di grande crescita, soprattutto mentale.

(dal 39’ s.t. Skriniar: s.v.)

D’Ambrosio 6: Conte non vuole più fare a meno della sua affidabilità. Soffre qualche sgasata di Diaby ma regge.

(Dal 14’ s.t. Moses 6: Entra sempre con le giuste motivazione e anche contro il Bayer riesce a calarsi immediatamente nel match.

Barella 7: Il gol è un trattato di tecnica e astuzia, con l’esterno destro per anticipare il calcio e cogliere il portiere in controtempo. Poco dopo gli capita un’altra grande occasione ma non è altrettanto freddo. Martella a tutto campo.

Brozovic 6: Non è quello dei tempi migliori, ma nel giro palla è un giocatore importante per questa Inter.
Gagliardini 5,5: Continua a perdere palloni su palloni.

(Dal 14’ s.t. Eriksen 6,5: Un grande assist a Sanchez e un rigore guadagnato, annullato solo da uno sfortunato tocco di mano di Barella. Il Bayer gli lascia spazio e lui ne approfitta con bellissime giocate).

Young 6,5: Suo l’assist per il bel gol di Lukaku. Buoni interventi anche in difesa.

Lukaku 8: Si mangia il difensore a spallate e deposita in rete di sinistro per il raddoppio nerazzurro. Tiene impegnata tutta la difesa del Bayer e offre tantissime boccate d’ossigeno alla squadra quando va in difficoltà. Nove gol consecutivi in Europa League, nessuno come lui. 

Lautaro 6,5: Partita di sacrificio, si muove su tutto il fronte d’attacco e offre molte soluzioni ai compagni. Pressa come un dannato e offre a Barella un grande assist per quello che sarebbe un gol comodo, ma il centrocampista nerazzurro non ne approfitta.

(Dal 19’ s.t. Sanchez 6: Eriksen gli regala un grande assist ma il cileno spara addosso al portiere. Pressa a tutto campo e si prende i complimenti di Conte. Purtroppo si infortuna alla coscia.


Conte 7: La sua Inter vola meritatamente in semifinale. I nerazzurri creano molto, peccato non siano più cinici.



Bayer Leverkusen 

Hradecky 6;  L. Bender 6, Tah 5,5, Tapsoba 4, Sinkgraven 5 (dal 23’ s.t. Wendell 6); Palacios 5(dal 14’ s.t. Bailey 6), Baumgartlinger 6(dal 23’ s.t. Amiri 5,5 ); Havertz 6,5, Demirbay 6, Diaby 6,5; Volland 5 (dal 40’ s.t. Bellarabi)