44
L’Inter piomba su Steven Bergwijn, questa l’indiscrezione che rimbalza direttamente dall’Olanda e che trova conferme in Italia, da fonti vicine al club di corso Vittorio Emanuele. Un interesse sbocciato dopo averlo visto da vicino, quando i nerazzurri si sono trovati di fronte il PSV in Champions. Sia all’andata che al ritorno l’esterno olandese aveva saputo impensierire la fortissima retroguardia nerazzurra, superando, di fatto, un esame importantissimo. Ausilio lo ha annotato sul suo personalissimo taccuino e ne ha successivamente parlato a Marotta, che non ha per niente ignorato la faccenda, anzi.

INTER IN OLANDA - Secondo quanto riporta il Telegraaf, affidabilissima fonte olandese, presto una delegazione nerazzurra sarà presente nei Paesi Bassi per avviare la trattativa con il PSV, o almeno per capire quali siano i margini per inserirsi, visto che dall’Inghilterra fanno sapere come sul calciatore classe ’97 sia molto forte anche l’interesse del Manchester United. Si prospetta dunque un’asta per Bergwijn, calciatore che ha appena ritirato il premio di calciatore del mese, per la seconda volta in stagione.

LE RICHIESTE DEL PSV - Prima di Inter e Manchester United, si erano interessate a lui Torino, Bordeaux, Real Sociedad e CSKA, ma la richiesta di circa 20 milioni di euro da parte del PSV aveva intimidito tutte le pretendenti. Richieste che adesso, con Manchester United e Inter sul calciatore, sono destinate ad aumentare sensibilmente, fino ad arrivare a circa 30 milioni di euro. A Milano ci pensano concretamente, ma anche a Manchester.