20
Dopo una prestazione non brillante in campionato, Marcelo Brozovic si è preso la sua personale rivincita in Champions League. Lo ha fatto dominando in lungo e in largo contro il centrocampo del Real Madrid, nonostante la sconfitta della sua squadra. La prestazione del croato è stata perfetta: interdizione, capovolgimenti di fronte, raddoppi, un gol sfiorato e anche un bell’assist. A un regista come lui non si può chiedere di più ed è per questo motivo che in viale della Liberazione proveranno ad affrettare i tempi per giungere all’attesissima fumata bianca per il rinnovo di contratto. 


LE CIFRE DEL RINNOVO- La scorsa settimana c’è stato un altro contatto tra le parti, ad oggi c’è ancora distanza ma l’Inter conta di chiudere le pratiche con Brozovic offrendogli un rinnovo alle stesse cifre di Calhanoglu. Non di più, perché a Milano non hanno intenzione di fare follie, ma i dialoghi con il calciatore - per adesso - offrono alla dirigenza nerazzurra tanti motivi per essere ottimisti. Il centrocampista ha ribadito la sua volontà di proseguire la propria carriera in nerazzurro e adesso è tempo di entrare ne vivo della trattativa.