Commenta per primo

Gli attaccanti dell'Inter non riescono più a segnare e l'ingaggio di Carlitos Tevez si trasforma ora in una necessità.

Il rigore fallito da Giampaolo Pazzini contro l'Udinese ha portato a quota 71 i giorni di astinenza dal gol dell'ex genoano, che non segna dal 24 settembre scorso a Bologna. Se calcoliamo l'ultima rete a San Siro, sono trascorsi addirittura 196 gironi (maggio 2011 contro il Catania).

In contemporanea, le punte nerazzurre non segnano da sei partite, sintomo che i problemi in attacco ci sono e sono gravi. Diego Milito non c'è più (meglio venderlo al Psg?), Forlan è ancora ai box e, dunque, diventa necessario l'arrivo di un giocatore che possa garantire tanti gol.

Per Tevez si parla tanto di Milan, ma tutto potrebbe mutare se l'Inter decidesse di privarsi di Milito.