Commenta per primo

Il calcio d'estate conta poco o nulla. Ma prendere tre pappine non fa mai piacere a nessuno, Specialmente se ti chiami Inter e sei campione del mondo in carica. E in particolar modo se a conciarti per le feste è un tuo ex enfant prodige: Mario Balotelli. E' proprio SuperMario a sbloccare la partita nel primo tempo con un perfetto stacco di testa su corner. Prima aveva costretto Julio Cesar a un miracolo sul suo mancino velenoso. Sempre nella prima frazione di gioco, totalmente appannaggio degli inglesi, il guardalinee annulla due gol al City

A inizio ripresa la musica non cambia ed è Edin Dzeko a bucare per la seconda volta Julio Cesar su perfetto lancio di Silva. L'Inter si scuote un po' con i cambi, ma è soprattutto la squadra di Mancini a frenare. Ci provano Sneijder e Muntari: fuori di poco. Ma nel finale è ancora festa Manchester: Adam Johnson sfrutta una percussione di Wright Phillips e fa 3-0. Che scoppola.