Ultime sul futuro di De Vrij direttamente dalla Gazzetta dello sport: "Marotta, Ausilio e Baccin sono tornati alla carica proponendo al difensore un contratto biennale, alle stesse cifre attuali ovvero 4 milioni netti a stagione. Il taglio del monte ingaggi? La politica in casa nerazzurra non è cambiata, ma in viale della Liberazione si rendono perfettamente conto che per convincere a rinnovare un nazionale in scadenza il 30 giugno prossimo, è necessario mettere sul tavolo almeno lo stesso stipendio. Anche se finora il suo rendimento con l’Inter non è stato eccelso e se al Mondiale non è ancora sceso in campo. Tenere De Vrij per Inzaghi vuol dire avere un elemento che conosce alla perfezione, un “pretoriano” del quale si fida. L'Inter aspetta la sua risposta, ma intanto la sua mossa l'ha fatta".