Calciomercato.com

Inter, Conceicao si tiene Taremi: 'Lui più altri 10'. Gennaio o giugno? Il punto

Inter, Conceicao si tiene Taremi: 'Lui più altri 10'. Gennaio o giugno? Il punto

  • Emanuele Tramacere
  • 14
Mehdi Taremi è sicuramente uno dei giocatori più chiacchierati in sede di mercato per il nostro campionato e, dopo il fallimento in extremis la scorsa estate della trattativa con il Milan ora è l'Inter che si sta muovendo con maggior forza sul centravanti iraniano classe 1992 in forza al Porto e in scadenza di contratto a fine stagione. Tornato titolare in Champions League nella sconfitta contro il Barcellona l'attaccante è stato difeso in conferenza stampa dall'allenatore dei Dragoes, Sergio Conceicao che l'ha blindato nelle sue gerarchie.

TAREMI PIU ALTRI 10 - Col Famalicao oggi alle 18 sarà Taremi più altri 10: "In tanti pensano che gli attaccanti siano solo gol e assist e non è così. Guardate l'origine del nostro gol a Barcellona: è Taremi che recupererà palla nella nostra area di rigore ed è lui che avanza per Pepê per concludere. Il lavoro di Taremi è molto più che segnare un gol o fare un assist. Per me è Taremi più altri 10, perché gioca sempre come voglio io, non solo con la palla, ma anche senza palla. Sono molto soddisfatto di Taremi, è il nostro miglior marcatore e forse uno dei migliori del Porto, al Rio Ave era praticamente sconosciuto, normale l'interesse di tanti club".

L'INTER CHE FA? - L'Inter da tempo si è mossa con gli intermediari che curano gli interessi di Taremi e che erano anche presenti al Da Luz mercoledì in occasione della sfida contro il Benfica dei nerazzurri in Champions League. Difficile, quasi impossibile, che si apra uno spiraglio per portarlo a Milano già a gennaio a meno di uscite ad oggi non preventivate. Il budget è nullo e non c'è la volontà di intaccare gli equilibri di una rosa che proprio col Benfica ha anche riportato al gol i suo bomber di riserva. Discorso diverso, invece, per giugno quando il centravanti cresciuto nell'Iranjavan sarà libero di firmare a parametro zero (con il pagamento di una comunque importante commissione). Ci sarà da valutare l'impatto finale di Arnautovic, lo slot da extracomunitario e il margine con l'ingaggio con o senza il decreto crescita.

Altre notizie