179
L'Inter cade contro il Manchester United e Antonio Conte non utilizza mezzi termini per commentare le situazioni più complicate di mercato, tra le quali è entrato anche Ivan Perisic un po' a sorpresa. Dopo la prima ottima uscita stagionale contro il Lugano, infatti, sembrava che il croato avesse trovato la sua dimensione sotto la guida dell'ex manager del Chelsea. Le parole di ieri però hanno completamente ribaltato la prospettiva, con Perisic che è tornato prepotentemente ad essere un uomo mercato. 

PROBLEMI - Conte è andato diretto al punto, dicendo che al momento: ''Stiamo lavorando, ma le risposte di Perisic non sono positive. Non penso sia adatto per fare il ruolo che gli chiedo''. Il problema è quindi di natura tattica e proprio per questo motivo la situazione del giocatore può risolversi con un addio all'Inter. Il giocatore è infatti stato messo sul mercato, con i nerazzurri pronti ad ascoltare proposte per l'esterno. 

LA PREMIER... - La speranza, tanto dell'Inter, quanto di Perisic, è che alla fine un club di Premier League si faccia avanti per acquistare il giocatore. L'Arsenal nei mesi scorsi aveva preso informazioni senza però affondare il colpo e anche il Manchester United resta alla finestra. La suggestione alla quale sta pensando il club nerazzurro è quella di provare a inserire il croato all'interno dell'affare Lukaku, per risolvere due situazioni delicate con una sola mossa. Quel che è certo comunque è che il futuro di Perisic è sempre più in bilico e la permanenza a Milano non appare più scontata come qualche settimana fa. Anzi...