8
Non era un pesce d’aprile la notizia rimbalzata dagli Stati Uniti riguardante una disputa legale tra il club nerazzurro e l’Inter Miami, che ha tra i suoi azionisti di riferimento pure David Beckham. La franchigia farà il suo debutto in Mls nel 2020 e ha chiesto alle autorità competenti di utilizzare il nome “Inter”: come si legge su Tuttosport, questo ha creato un corto circuito perché il marchio era già stato registrato dalla società nerazzurra anche per il mercato americano. Da Suning, ovviamente, è arrivato un niet a Beckham e compagni: toccherà al Trademark Trial and Appeal Board dirimere la questione.