Commenta per primo

'E'forse presto per dirlo ma Fiorentina ed Inter sono da scudetto. Sui viola non ho dubbi e l'ho pensato fin dall'inizio della stagione che fosse una squadra alla portata delle altre di vertice. Non è piu' una sorpresa e può ambire allo scudetto. Dell'Inter non lo pensavo ma dopo le prime partite mi ha sorpreso. Ritengo che anche i nerazzurri abbiano la facoltà di crederci'.
Così l'ex stella nerazzurra Luisito Suarez al settimanale Il Brivido sportivo. 'Mi dispiace per il passaggio di proprieta' dei nerazzurri da Moratti a Thor, non potrebbe non dispiacermi – ha aggiunto Suarez – All'apparenza sara' un'Inter meno romantica, ma se dovesse diventare piu' forte bene venga. Se Moratti ha deciso per questa soluzione evidentemente la ritiene opportuna per l'Inter, fondamentale per il bene della società. Borja Valero? Lo scorso anno ha disputato un ottimo campionato e quest'anno ha iniziato sulla stessa falsariga della passata stagione. Il fatto è anche anche in Spagna, come in tutti gli altri paesi, ci sono giocatori che giocano bene al calcio e altri no. Borja Valero è arrivato in Italia senza clamorosi, ed ha sorpreso proprio per la mancata sorpresa del suo acquisto. Joaquin per me è un buon giocatore, garantisco io. A volte è un po' intermittente, ha delle pause nell'arco di 90 minuti, ma è capace di fare grandi cose. Il problema sara' invece trovare spazio in una squadra già assemblata e che nella sua zona del campo può contare su un giocatore come Cuadrado'.