375
Sono state ufficializzate le designazioni arbitrali per la diciassettesima giornata di campionato la sfida  Inter-Genoa sarà diretta da Luca Pairetto, figlio e fratello d'arte, poiché suo padre è Pierluigi (ex designatore, noto per le vicende di Calciopoli) e suo fratello Alberto lavora alla Juventus. La designazione, con i nerazzurri che, dopo la vittoria della Juve sulla Sampdoria, inseguono a tre punti di distanza, ha scatenato l'ira dei tifosi interisti. 

I COMMENTI"Siete una vergogna. Rappresentate lo stato mafioso in cui viviamo. Spero che non ci siano episodi poco chiari contro l’Inter, altrimenti iniziamo a scaldare i motori...", uno dei primi commenti apparsi sui social. I tifosi interisti si sono infatti infuriati: non tollerano una designazione così superficiale per una gara tanto importante, visto che Inter e Juventus, per il momento, si stanno contendendo il primato punto a punto. 
PAPA' E FRATELLO - ​Per Luca Pairetto è la quarta partita in assoluto con l'Inter, che non ha mai perso col figlio d'arte: tre vittorie e un pareggio. Papà Pierluigi è stato il primo italiano a ricoprire la carica di vicepresidente della Commissione Arbitrale dell'Uefa, poi nel 2006 è stato travolto dallo scandalo Calciopoli, con la condanna a 2 anni e 6 mesi nella sentenza del CONI. Ora è osservatore degli arbitri presso il Comitato Regionale del Piemonte e della Valle d'Aosta. Il fratello Alberto, invece, è Event Manager della Juventus, tirato in ballo anche dalla trasmissione Report per il rapporto con gli ultras, dove era parte lesa, in quanto minacciato proprio dai gruppi ultras.