3
Il gioco dell'Inter non soddisfa, ma Luciano Spalletti ha restituito ai nerazzurri quell'identità che sembrava aver smarrito nel tempo. Questo è quanto scrive la Gazzetta dello Sport. 

"Appena tre i gol subiti. La classifica è abbagliante e autorizza sogni di gloria, il gioco un po’ meno, ma non preoccupa l’identità tattica, che c’è ed è forte, instillata da Spalletti: inquietano i cali di tensione e di motivazione, i rallentamenti mentali".