62
Un mese di astinenza per uno come lui iniziava a essere troppo. Nella notte Lautaro Martinez ha rotto il suo digiuno da gol e ha aperto le marcature nell’amichevole di Miami della sua Argentina contro l’Honduras. La Seleccion ha vinto per 3-0 grazie anche alla doppietta di Messi e continua il suo ruolino di marcia di avvicinamento a un Mondiale in cui vuole tornare protagonista. E vuole farlo con il suo numero 9.

NUMERI - Lautaro è andato in gol al 16’ indirizzando la gara. Ha sfruttato una perfetta combinazione nata dai piedi del n.30 del Psg e del Papu Gomez. Il primo ha trovato il giocatore del Siviglia con un filtrante e questi ha messo in mezzo una palla sulla quale si è avventato l’attaccante dell’Inter. Martinez si conferma così una macchina da gol quando veste l’Albiceleste. Con questo sono 21 in 39 partite, più di una marcatura ogni due gare, si tratta poi della quarta partita consecutiva in cui segna con 10 centri nelle ultime 14. Rete dopo rete, sta scalando la graduatoria dei migliori marcatori con la maglia dell’Argentina. Di Maria è distante solo 4 gol, Higuain 10 e poi ci sono i mostri sacri come Maradona, Crespo, Aguero, Batistuta e il solito Messi che comanda questa speciale classifica.
INTER - Ci sarà modo di aggiornare le statistiche magari già il 28 settembre quando gli argentini saranno di nuovo in campo con la Giamaica. Sorride Scaloni dunque ma lo fa anche Inzaghi. Il suo attaccante infatti ha rivisto gonfiarsi la rete, sempre una sensazione fondamentale per una punta, anche se si trattava di un’amichevole, ma si è anche riposato. Il ct infatti lo ha sostituito nell’intervallo dando spazio ad Alvarez del Manchester City. Solo buone notizie per l’Argentina e l’Inter. Anche se le prestazioni non sono mai mancate, ora il Toro è tornato anche a segnare.