7
I nuovi arrivi lo abbligheranno ad assagiare molta più panchina rispetto  agli anni precedenti, dove invece è stato il titolare della squadra nerazzurra. Juan Jesus non è più il punto centrale del progetto della società di corso Vittorio Emanuele, ma lascia intendere di volersi ancora giocare le proprie carte all'Inter: "L'arrivo di nuovi giocatori nel mio stesso ruolo? Io credo che la concorrenza faccia sempre bene, anche in allenamento. C'è ancora maggiore possibilità di imparare. Le voci di mercato non mi hanno creato alcun fastidio, adesso sono finite e bisogna rimanere concentrati. Sono molto pignolo con me stesso, so che non è stato un anno positivo. Non mi piace sbagliare e voglio crescere tanto. Il derby? Siamo pronti, vogliamo fare una grande partita". Juan parla anche della scelta societaria di affidare la fascia di capitano a Mauro Icardi: "La società sa cosa è meglio per la squadra e hanno scelto Mauro come capitano. Dobbiamo accettarlo e stare insieme a lui. Tutti rispettiamo la società e rispettiamo Mauro che adesso è il nostro capitano"