Calciomercato.com

La Juve vince a Milano tra le polemiche e vola a -7 dalla Champions: decide Kostic, Inter 3ª

La Juve vince a Milano tra le polemiche e vola a -7 dalla Champions: decide Kostic, Inter 3ª

  • 1.2K
Una partita che non è mai come tutte le altre, anche quando non vale lo scudetto. La 27esima giornata di Serie A, dopo il derby di Roma, si è chiusa con il posticipo di lusso dello Stadio Meazza di Milano: alle 20.45 l'Inter di Simone Inzaghi cede 1-0 alla Juventus di Massimiliano Allegri nel ritorno del derby d'Italia, dopo la vittoria bianconera a Torino, grazie al gol di Kostic che infligge ai nerazzurri la nona sconfitta in campionatoGrandi polemiche per un tocco di braccio di Rabiot nell'azione, non ravvisato da Chiffi e rivisto al VAR senza però far cambiare decisione all'arbitro. Entrambe le squadre erano reduci da risultati postivi in Europa, con il pari dei nerazzurri a Porto che è valso la qualificazione ai quarti di finale di Champions, dove ci saranno gli altri portoghesi del Benfica, e la vittoria della Vecchia Signora a Friburgo, che è valsa la qualificazione ai quarti di finale di Europa League, dove ci saranno ancora dei portoghesi, quelli dello Sporting Lisbona. Ma in campionato le cose ora sono all'opposto: l'Inter trova la terza sconfitta nelle ultime quattro, che rimette in ballo la qualificazione alla prossima Champions in una bagarre incredibile, la Juve, che arrivava dal ko contro la Roma, riprende la rincorsa alla Champions, distante 7 punti nonostante i 15 di penalizzazione, senza i quali sarebbe addirittura seconda a quota 56 con 6 lunghezze proprio sugli eterni rivali. Sfida numero 180 in Serie A tra Inter e Juventus, che diventa così la partita più giocata nella storia della Serie A a girone unico (i confronti tra Inter e Roma sono 179) – i bianconeri sono avanti nel bilancio con 87 vittorie a 48, mentre 45 sono stati i pareggi. La Juventusnon collezionava due vittorie nelle due sfide di uno stesso campionato contro i nerazzurri dalla stagione 2019/20; bisogna invece tornare al torneo 1976/77 per vedere due vittorie bianconere senza subire alcun gol contro i nerazzurri. Allegri lascia fuori Di Maria e lancia Gatti e Soulé dal 1', nell'Inter ci sono Brozovic e Lukaku. Subito doppio miracolo di Szczesny su Barella, poi arriva il diagonale di Kostic su azione contestata. Brozovic si divora il pari, Onana para su Locatelli prima del bis sfiorato da Chiesa e del salvataggio di Gatti. Poi lo stesso Kostic sfiora il bis, prima che Onana salvi su Locatelli e Mkhitaryan sfiori il pari in due occasioni. Ma non c'è più tempo. 

DOPO LA PARTITA RIMANI SU CALCIOMERCATO.COM PER L'ANALISI DEL DIRETTORE GIANCARLO PADOVAN.



Altre notizie