55
L'Inter si appresta a vivere gli ultimi 90 minuti di una stagione lunga e snervante e con l'obiettivo minimo della qualificazione in Champions League ancora in ballo. La sfida contro l'Empoli in un San Siro stracolmo indirizzerà ovviamente parte delle strategie del club per rinforzare la squadra sul mercato, ma, con l'addio pressoché certo di Luciano Spalletti e l'arrivo sempre più probabile di Antonio Conte in panchina, la prima preoccupazione di Marotta e Ausilio potrebbe essere quella di trovare una sistemazione per i giocatori che non rientrano nel nuovo progetto. Da Dalbert a Borja Valero, passando per Miranda e Candreva e ovviamente per i due illustri "litiganti" Perisic e Icardi. Chi invece vive una situazione di precarietà, al momento decisamente tendente verso la separazione, è Keita Baldé.

COSTA TROPPO - Arrivato la scorsa estate in prestito dal Monaco per 5 milioni di euro, per altri 30 diventerebbe un giocatore a tutti gli effetti dell'Inter a partire dal prossimo 1° luglio, ma i segnali filtrati sinora dal club di Corso Vittorio Emanuele vanno in direzione contraria. I nerazzurri considerano eccessiva questa cifra per un calciatore protagonista di una stagione molto negativa, contrassegnata dal grave infortunio di fine dicembre/inizio gennaio che lo ha fatto praticamente sparire dai radar nella seconda parte del campionato. Se con Spalletti, suo estimatore, la collocazione tattica più naturale era quella di esterno offensivo a sinistra in alternativa a Perisic, l'arrivo di un tecnico come Conte e di concetti tattici molto differenti pone quanto meno qualche dubbio sulla sua utilità

SI TRATTA? - Confermato Lautaro Martinez, con l'idea di arrivare a due attaccanti considerando la partenza di Icardi, perché mai l'Inter dovrebbe investire 30 milioni o poco meno per un calciatore che ripartirebbe non come una primissima scelta a livello di gerarchie? Uno dei motivi per i quali il Monaco non ha ancora ricevuto segnali circa la volontà dei nerazzurri di esercitare il diritto di riscatto, a meno che, a stagione completata, non inizi una trattativa per provare a chiudere l'operazione a costi più bassi, magari con l'inserimento di un giocatore (Candreva?).