38
L'Inter guarda al presente, ma come testimonia il colpo Hakimi che oggi sbarcherà a Milano si sta già guardando attorno anche per il futuro e per la prossima stagione che dovrà essere a ogni costo quella della lotta alla pari con la Juventus su tutti i fronti. Per questo le mosse dell'ad Beppe Marotta e del ds Piero Ausilio vedranno coinvolti tutti o quasi i reparti dell'attuale rosa con una particolare attenzione all'attacco dove, almeno ancora per i prossimi 7 giorni, l'unica certezza sarà rappresentata da Romelu Lukaku. 

SANCHEZ - L'attaccante belga è sicuro al 100% di restare in nerazzurro, ma accanto a lui c'è tanta incertezza. Per Sanchez è stato trovata l'intesa per il prolungamento del prestito dal Manchester United fino a fine stagione (non ancora per l'Europa League), e si sta studiando la possibilità di trattenerlo a Milano senza però avere ad oggi certezze.
LAUTARO IN 7 GIORNI - La situazione più spinosa, nonostante si sia calmata negli ultimi giorni, rimane quella legata a Lautaro Martinez e all'interesse ormai arci-noto del Barcellona. La clausola rescissoria da 111 milioni di euro varrà ancora fino al 7 luglio, ma non è escluso che il Barcellona non faccia un tentativo anche dopo quella data. Sicuramente ad oggi per il club catalano appare difficile trovare la disponibilità economica per portare sulla scrivania dell'Inter un'offerta da almeno 90 milioni cash e con il giocatore che non sta facendo pressioni per l'addio la trattativa è tutt'altro che in discesa. Tutto almeno in 7 giorni, poi l'Inter avrà la facoltà, se lo vorrà, di dire no, trattenere l'argentino e rinnovare il suo contratto.