Calciomercato.com

Inter, Lautaro verso il rinnovo: la cifra che disintegra il monte ingaggi. Il Toro come Zanetti

Inter, Lautaro verso il rinnovo: la cifra che disintegra il monte ingaggi. Il Toro come Zanetti

  • Pasquale Guarro
  • 323
Gratificare ulteriormente Lautaro Martinez adeguando l’attuale ingaggio alla quota tecnica raggiunta dal centravanti argentino. L’idea dell’Inter è chiarissima da ormai qualche mese, il primo incontro con l’agente del calciatore c’è stato addirittura la scorsa estate, quando Camano ha provato a sondare il terreno presentandosi in sede. Nessun dubbio da parte di Ausilio e Marotta: “Siamo pronti a un sacrificio economico per il Toro”. Una risposta non banale, visto che per accontentare le richieste del calciatore sarà necessario disintegrare l’attuale monte ingaggi imposto dalla proprietà. Uno sforzo che Lautaro conosce e apprezza. I primi dialoghi sono ormai alle spalle, adesso è il momento di scendere nel vivo della trattativa e da questo punto di vista i primi passi sono già stati mossi. 

Adesso c’è da formalizzare l’offerta nel concreto, in viale della liberazione hanno già chiaro il punto d’arrivo, il capolinea in cui si assisterà alla fumata bianca. Lautaro può già vantare un ingaggio molto alto, l’argentino percepisce attualmente 6,5 milioni di euro più 1 di bonus. Il nuovo ingaggio dovrà prevedere una decina di milioni a stagione bonus compresi, un salasso cui l’Inter non vuole assolutamente sottrarsi vista l’importanza del calciatore. Perché il punto è proprio questo, ormai Lautaro Martinez sta diventando per questa Inter ciò che a suo tempo era stato Zanetti: un leader, un esempio e una guida anche per i nuovi arrivati. Chiunque abbia bisogno, ad Appiano, può contare sul suo aiuto. 

Ecco perché l’Inter vuole tenerselo stretto ed ecco perché l’esempio con Zanetti è tutt’altro che avventato. Una vita spesa per l’Inter, quello che ha fatto il tractor e quello che potrebbe fare anche il Toro, estendendo il proprio contratto e puntando ai dieci anni di permanenza a Milano. È la storia che si ripete, con un altro argentino che riesce a cucirsi sulla pelle i colori dell’Inter, andando incontro a quei valori che Marotta richiede dal suo primo giorno: attaccamento alla causa e spirito di appartenenza. Lautato è uomo Inter e l’Inter è pronta a coccolarlo. Inutile parlare di tempistiche, ad oggi non ci sono scadenze, per il rinnovo si potrebbe anche arrivare a primavera.

Altre notizie