2
Prima della sfida di Champions League con lo Shakhtar Donetsk l'ad dell'Inter, Beppe Marotta, è intervenuto a Sky Sport e ha fatto il punto sulla crescita del gruppo: "Ci aspettavamo un percorso di crescita e c'è stato. Sono giocatori maturi, non vedo nulla di straordinario: vediamo prestazioni di giocatori importanti".

OTTAVI DI CHAMPIONS - "È il primo obiettivo stagionale che vogliamo cogliere, anche se siamo consapevoli del valore dell'avversario. Ma anche domenica abbiamo fatto una grande partita: ci sono tutti gli elementi per raggiungere questo obiettivo che manca da tanti anni".

RINNOVO BROZOVIC - "Settimana prossima decisiva? Siamo consapevoli che possiamo offrire ai nostri calciatori un club appetibile, con grande storia, gli ingredienti giusti e non facili da trovare altrove. Questo i nostri giocatori l'hanno capito. Sono ottimista sui rinnovi, abbiamo fatto Barella e Lautaro e credo proseguiremo anche con gli altri".
MERCATO SOLO A ZERO? - "Questo ciclo è iniziato con Conte e sta proseguendo con Inzaghi. Abbiamo notato una crescita di consapevolezza nazionale ed europeo: un aspetto da sottolineare. Siamo sulla strada giusta".

LA STAGIONE IN CUI SI E' ASSUNTO MAGGIORI RESPONSABILITA' - "Abbiamo attraversato un'estate difficile, con tante situazioni da superare. Ma l'abbiamo fatto con alle spalle una società garante. Assieme ad Ausilio e Baccin, abbiamo scelto un allenatore giovane e determinato, in grado di gestire una rosa che sta rispondendo alle aspettative. E non sempre chi più spende vince, ci vogliono anche altri valori. Anche autostima? Ormai siamo davanti a giocatori maturi che devono sapere di avere delle capacità che consentono di poter affrontare qualsiasi tipo di avversario".