L'amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta è stato uno dei protagonisti dello speciale realizzato da DAZN per rivivere l'ultima stagione di Serie A. Un campionato sfumato per i nerazzurri per appena due punti e passato anche da un derby di ritorno col Milan rivelatosi decisivo: "Il duello col Milan è stato l'elemento più affascinante di questa stagione sportiva. Per 70', a giudizio anche dei critici più severi, avevamo dimostrato di essere sicuramente i vincenti di questa partita. Si dice mors tua vita mea, abbiamo dovuto subire questa sconfitta. Il Milan si è rivitalizzato e preso un trend positivo e anche una grande consapevolezza del proprio ruolo, la certezza di quello che stavano facendo".

Sul momento decisivo, in negativo, per la formazione di Inzaghi: "In 7 partite a gennaio e 21 punti a disposizione ne abbiamo totalizzati solo 7 punti e questa è stata l'analisi cruda di un periodo che poi ha inciso nel destino finale".

Sulla vittoria della Supercoppa: "Non immaginavamo di superare la Juve, l'abbiamo superata con merito e abbiamo messo un trofeo nella nostra bacheca e che arricchisce quelli già vinti".