30
"Tonali? È uno di quei profili con valori e qualità che seguiamo". Beppe Marotta, ad dell'Inter, non ha nascosto nelle scorse settimane il forte interesse del club nerazzurro per il centrocampista del Brescia. L'enfant prodige continua a stupire con la maglia delle Rondinelle e, dopo la convocazione in Nazionale maggiore ad appena 18 anni, si prepara al grande salto. Su di lui non c'è solo l'InterJuventus Napoli sono da tempo sulle tracce del classe 2000, insieme a Roma e Chelsea

CONCORRENZA - Marotta segue da mesi il centrocampista di Lodi, uno dei nomi sulla lista dei colpi per la prossima estate. Il neo dirigente del club di Corso Vittorio Emanuele aveva messo gli occhi su Tonali già ai tempi della Juve e ora sfida proprio Paratici, oltre al ds del Napoli Giuntoli. Il mercato di gennaio potrebbe complicare i piani dei nerazzurri: i bianconeri sono pronti a muoversi, mentre il Napoli potrebbe accelerare alla luce delle difficoltà di Hamsik nel ruolo di regista e la possibile cessione di Diawara alla Fiorentina.

MURO - Dopo aver rifiutato diverse offerte in estate, il presidente Cellino continua a fare muro e si gode il suo gioiellino. Il Brescia vola (secondo posto in classifica in Serie B) e il patron delle Rondinelle non ha alcuna intenzione di cedere a gennaio Tonali. La valutazione continua a crescere e potrebbe ulteriormente lievitare in caso di probabile asta e di promozione in Serie A: in questo caso, il club lombardo potrebbe decidere di trattenere il talentuoso centrocampista. L'Inter continua a monitorare Tonali e attende sviluppi, facendo grande attenzione a Juventus e Napoli: Paratici vorrebbe convincere Cellino a chiudere l'operazione già nel mercato di riparazione, lasciando il calciatore in prestito fino a fine stagione, mentre Giuntoli potrebbe regalare ad Ancelotti un regista vero. Una mossa che potrebbe sconvolgere i piani di Marotta, intenzionato a tentare l'assalto in estate.