Con il cuore, con i denti. L'Inter batte il Napoli 2-1 e conquista una vittoria preziosa che vale il secondo posto in classifica, a -5 dalla capolista Juventus. Decidono il match Guarin, schierato nel tridente al posto di Palacio, e Milito, che torna a segnare dopo quattro partite. Il Napoli gioca un primo tempo sottotono, rischia di subire il terzo gol da Cassano (palo), ma nella ripresa mette alle corde l'Inter, trascinato da un grandissimo Insigne. L'1-2 di Cavani nasce da una posizione irregolare di Pandev, poi Handanovic è decisivo per la difesa del risultato.  Nel finale Palacio sfiora il tris e Alvaro Pereira rischia la clamorosa autorete. Vince l'Inter, ma il Napoli ai punti forse avrebbe meritato il pareggio.

Inter-Napoli 2-1
7' Guarin (I), 39' Milito (I), 54' Cavani (N)