241
Handanovic 5,5: Bucato due volte da Gervinho che non gli lascia assolutamente scampo.

Kolarov 6,5: Penetra palla al piede e quasi pesca il coniglio dal cilindro con una grande conclusione dalla distanza. Suo anche l’assist per Hakimi, che però si coordina male. Da calcio di punizione trova la testa di Perisic con una precisa traiettoria per la testa del croato. 

Ranocchia 5,5: Gli errori sui gol ospiti sono entrambi di de Vrij, ma sulla rete che sblocca il match non è perfetto neanche il suo posizionamento. 

de Vrij 3: Due dormite incredibili che costano altrettanti gol.

Hakimi 5,5: Si accende a intermittenza e sul più bello sbaglia sempre qualcosa).

(Dal 33’ s.t. Young: s.v.)

Barella 6: Parte subito con un grande assist per Perisic, ma il croato spreca tutto. La rete del Parma lo soffoca, lui corre come al solito ma non riesce a pungere. 

(Dal 33’ s.t. Nainggolan: s.v.)

Gagliardini 5: Liverani gli piazza addosso Kucka e ne limita ogni giocata.

(Dal 13’ s.t. Brozovic 7: Vince il duello fisico con Gaglio e scarica in rete un sinistro da biliardo.

Darmian 5,5: Decisamente meno brillante rispetto alle prime due prestazioni. Impreciso anche quando arriva al cross.

(Dal 23’ s.t. Pinamonti 5,5: Prova a tenere su qualche pallone. Poca roba). 

Eriksen 5: Finisce nell’imbuto del Parma e offre un’altra prestazione priva di spirito agonistico.

(Dal 13’ s.t. Vidal 6: Sul mancino un’occasione d’oro per agguantare il pareggio, ma non lascia scendere a sufficienza il pallone e calcia alto. Ci riprova di testa allo scadere e sfiora il gol della vittoria. Sicuri che non serva più avanti?

Lautaro 4: Nel tunnel. Non si vede la luce. 

Perisic 6,5: Pescato da Barella, sbaglia un gol praticamente fatto, dopo un grande controllo a seguire. Si fa perdonare incornando il traversone di Kolarov per il pareggio nerazzurro. Sul croato potrebbe anche esserci un rigore. 


Conte 5: In nome del 3-5-2 snatura molti calciatori. Senza Lukaku si sgonfia anche la trama di gioco. 

PARMA

Sepe 6,5: Vede partire probabilmente in ritardo la conclusione di Brozovic e non ci arriva. Istinto salva-risultato sul colpo di testa di Ranocchia.

Grass 6: Gioca con buona verve e contiene senza difficoltà Darmian.

(Dal 39’ s.t. Brugman: s.v.)

Iacoponi 6,5: Attentissimo e sempre ben posizionato.

Gagliolo 6: Perde il contrasto con Brozovic che va al gol. Per il resto regge botta. 

Pezzella 6,5: Terzino bloccato. Si preoccupa esclusivamente della porzione di campo alle proprie spalle e contiene bene Hakimi.

Hernani 6,5: Vede e premia lo scatto di Gervinho con un lancio al bacio che l’ivoriano trasforma in gol.

Balogh 5,5: Perisic lo uccella in area di rigore e fallisce un gol fatto. Poi si dà una svegliata, ma niente di clamoroso. Commette un fallo da rigore su Perisic che l'arbitro e il var non vedono. 

Kurtic 6: Gara di sacrificio e sostanza. 

(Dal 29’ s.t. Cyprien: s.v.)

Kucka 7: Mura Gagliardini e fa ripartire il Parma con tempismo e precisione.

Cornelius 5: Un tiro in porta, ma con gioco fermo per offside.

(Dal 1’ s.t. Inglese 6: Suo l’assist a Gervinho per il raddoppio del Parma. Perde Perisic sulla punizione-cross di Kolarov). 

Gervinho 7,5: Due scatti che bruciano de Vrij e trovano altrettanti gol. A gennaio è stato a un passo dal’Inter, Conte lo rimpiangerà ancora di più.

(Dal 29’ s.t. Sohm: s.v.)


Liverani 6,5: Non offre il fianco e gioca alla D'Aversa. Guafagna un punto prezioso a San Siro.